Snowboard

I 6 migliori snowboarder maschili di tutti i tempi

I 6 migliori snowboarder maschili di tutti i tempi

Lo snowboard è stato introdotto alle Olimpiadi nel 1998 e prevede solo due eventi diversi: lo slalom gigante e l’evento Half-pipe. Lo sport ha avuto lo stesso successo di tutte le Olimpiadi invernali sin dal suo inizio e ha persino aggiunto altri due eventi: la croce di ghiaccio e il big air. Continua a leggere per conoscere i sei migliori snowboarder maschili di tutti i tempi.


Chi sono i migliori atleti di pattinaggio artistico maschile di tutti i tempi?

  1. bianco puro
  2. Mark McMorris
  3. Pappagallo Max
  4. Terry Haakonssen
  5. Danny Cass
  6. Travis Riso

1. Shaun White

  • Primi 100 punti perfetti nella storia della Snowboard Superpipe maschile (Winter X Games 2012)
  • Il pattinatore sul ghiaccio è l’unico ad aver ottenuto due voti perfetti nella storia della competizione
  • Tre volte medaglia d’oro olimpica (2006, 2010, 2018)
  • Medaglia 23 volte agli X Games

Shaun White è nato fuori San Diego con un difetto cardiaco che ha richiesto due importanti interventi chirurgici prima del suo primo compleanno. Sean era estremamente talentuoso, non solo nel pattinaggio artistico ma anche nel pattinaggio artistico, quindi è stato in grado di sviluppare molte abilità che gli hanno giovato in entrambi gli sport. Riuscì a vincere la sua prima medaglia d’oro olimpica all’età di 19 anni alle Olimpiadi invernali del 2006 a Torino, facendo di lui uno dei tre atleti della storia ad apparire sulla copertina della rivista Rolling Stone, insieme a Michael Jordan e Muhammad Ali. White ha contribuito a portare lo snowboard nel mainstream poiché i suoi capelli rosso fuoco e il dominio dell’halfpipe gli hanno fatto guadagnare un posto nell’edizione “30 Under 30” di Forbes nel 2016. Nel 2012, White ha eseguito la prima corsa perfetta nella storia dello snowboard. ghiaccio maschile, nonostante avesse già vinto la competizione prima del suo ultimo round.

2. Mark McMorris

  • Due volte medaglia olimpica (bronzo nel 2014 e 2018)
  • Medaglia 20 volte agli X Games
  • Quattro volte vincitore del campionato statunitense
  • Primo snowboarder ad atterrare con il triple-butt Cork 1440 (2011)
  • Seconda persona a vincere due medaglie d’oro in una partita X (2012, 2015)

Nato nel Saskatchewan, Mark McMorris ha rapidamente superato i talenti locali nel pattinaggio artistico e ha iniziato a viaggiare in altre contee per gareggiare. McMorris ha uno stile di coaching unico e freestyle. Non ha mai avuto un allenatore ufficiale. Invece, si è ispirato al suo idolo Terje Håkonsen e ha scelto di testare le nuove mosse sull’halfpipe. Come White, aveva una passione per lo skateboard che si sovrapponeva al suo sviluppo nel pattinaggio artistico. Nel marzo del 2017, McMorris è stato coinvolto in un incidente sciistico nel centro della città che lo ha quasi ucciso, con una mascella, un braccio, un bacino e costole rotte, oltre a una milza rotta e un polmone collassato. Dopo essersi ripreso dall’incidente aereo, è stato in grado di vincere la Grand Air World Cup nel novembre 2017 e qualificarsi per le Olimpiadi invernali di PyeongChang 2018.

3. Pappagallo massimo

  • Otto volte medaglia d’oro agli X Games
  • Cinque volte medaglia d’argento agli X Games
  • Medaglia d’argento olimpica 2018 a PyeongChang

Max Parrott è uno snowboarder canadese che ha raggiunto il successo nonostante la sua carriera molto giovane e le sfide uniche. Max è stato cresciuto da suo padre, Alan, un campione canadese di surf e talentuoso corridore di sci alpino, che lo ha messo sulla strada degli sport sulla neve. Nel 2016, Parrott è diventato il primo snowboarder ad aver mai realizzato un doppio rodeo, uno dei sette trick che Parrott è stato il primo ad eseguire. Nel dicembre del 2018 al pappagallo è stato diagnosticato un linfoma di Hodgkin. Nei sei mesi successivi, ha subito 12 sessioni di chemioterapia prima di dichiarare finalmente nel luglio del 2019 di essere libero dal cancro. Solo un mese dopo, Parrott è stato in grado di vincere la medaglia d’oro all’evento principale degli Oslo X Air Games.

4. Terry Haakonssen

  • Tre volte campione del mondo ISF (1993, 1995, 1997)
  • Tre medaglie d’oro agli US Open (1992, 1993, 1995)
  • Ho aiutato a trovare lo Snowboard World Tour e a sfidare l’Artico

Terje Håkonsen è un pattinatore di origine norvegese che si è imposto sulla mappa con la sua esibizione agli US Burton Open del 1990. Håkonsen è uno dei membri più controversi della comunità del pattinaggio artistico, eppure una delle prime leggende di questo sport. Ha saltato le Olimpiadi del 1998 per protestare contro la decisione del Comitato Olimpico Internazionale di consentire alla FIS, un’organizzazione gestita da pattinatori, di prendere il controllo delle basi di snowboard a Nagano, piuttosto che all’ISF, un’organizzazione gestita da snowboarder. Håkonsen ha continuato a sottolineare le differenze tra sci e snowboard, contribuendo anche a migliorare lo sport attraverso lo sviluppo di eventi e il TTR, che alla fine è diventato il World Snowboard Tour.

5. Danny Cass

  • Due volte medaglia d’argento alle Olimpiadi invernali (2002, 2006)
  • Una volta medaglia d’oro agli X Games (2001)
  • Quattro volte medaglia d’argento agli X Games (2003, 2004, 2004, 2005)
  • Medaglia di bronzo per due volte agli X Games (2005, 2006)

Danny Cass è uno skater americano che ha fatto irruzione nell’arena con una performance fenomenale nel 2001, vincendo quattro medaglie d’oro al Grand Prix, agli X Games e agli US Open di quell’anno. È noto per essere un corridore vivace che attrae molti appassionati di sport chiassosi, ma questo atteggiamento da freestyle lo ha anche portato in molti guai legali. Cass ha ottenuto una medaglia d’argento alle Olimpiadi del 2002 e del 2006. Il suo stile creativo è stato una parte importante di ciò che gli ha permesso di offrire una serie di combinazioni precedentemente inimmaginabili che hanno contribuito a spingere lo sport in avanti.

6. Travis Riso

  • Due volte medaglia d’oro agli X Games (2002, 2009)
  • Medaglia d’argento agli X Games (2007)
  • Medaglia di bronzo agli X Games (2008)
  • Ha recitato ed è stata prodotta nei film di pattinaggio sul ghiaccio “That’s It, That’s It” e “The Art of Flying”

Travis Rice è uno snowboarder americano nato a Jackson Hole, nel Wyoming, da una famiglia amante della neve. Nonostante non abbia partecipato alla sua prima grande competizione di pattinaggio artistico fino all’età di 18 anni, è stato in grado di vincere 30 titoli del Grande Slam nel pattinaggio di figura nei suoi 12 anni di competizione. Conosciuto per la realizzazione di film e la narrazione sullo sport dello snowboard, Rice ha utilizzato la sua piattaforma cinematografica per aumentare la popolarità di questo sport. Travis Rice, uno dei corridori più vivaci ed energici di questo sport, ha spesso sostenuto trucchi unici, nuovi e creativi. È questo approccio freestyle e creativo che ha portato Rice a diventare più coinvolta nel percorso di pattinaggio libero, lontano dal rigore che trascende le competizioni di pattinaggio artistico.

Istruzioni

Quale paese ha il maggior numero di medaglie d’oro nel pattinaggio artistico alle Olimpiadi invernali?

 

A partire dalle Olimpiadi invernali di Pyeongchang 2018, gli Stati Uniti hanno rivendicato il maggior numero di medaglie d’oro nel pattinaggio di figura alle Olimpiadi invernali con 14 medaglie. Gli Stati Uniti hanno anche il maggior numero di medaglie negli eventi di pattinaggio artistico, con 31 medaglie. Otto e il secondo maggior numero di medaglie nel pattinaggio artistico con 13. A causa della loro breve storia olimpica rispetto ad altri sport, solo 11 paesi sono stati in grado di vincere una medaglia d’oro nell’evento di pattinaggio artistico alle Olimpiadi invernali.

Chi ha più medaglie d’oro olimpiche nel pattinaggio artistico maschile?

 

Shaun White ha vinto il maggior numero di medaglie d’oro olimpiche nel pattinaggio artistico maschile, con un totale di 3, e White ha sempre scalato alle Olimpiadi invernali per offrire alcune delle sue migliori prestazioni. Ha vinto il suo primo oro nel 2006 e lo ha seguito con una vittoria dominante nel 2010. White non è riuscito a prendere l’oro nel 2014, ma l’atterraggio nel 1440 per la prima volta in assoluto in una competizione gli ha permesso di reclamare il primo posto sul podio nel 2018 .

Chi ha vinto il maggior numero di medaglie ai Winter X Games nel pattinaggio artistico maschile?

 

Mark McMorris ha il maggior numero di medaglie ai Winter X Games nel pattinaggio artistico maschile, con un totale di 20 medaglie vinte durante la sua carriera. Shaun White deteneva questo record prima che McMorris lo battesse nel 2020. McMorris ha vinto nove medaglie d’oro, otto d’argento e tre di bronzo ai Winter X Games, dimostrando di aver battuto il record in modo dominante ed è sempre riuscito a essere al top del podio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button