equitazione

12 bellissime razze di cavalli bianchi (selezione di bianchi reali e falsi)

12 bellissime razze di cavalli bianchi (selezione di bianchi reali e falsi)

Con il loro aspetto sorprendente, i cavalli bianchi sono senza dubbio belle creature. Sono roba da favole e, per alcune persone, possono evocare immagini di storie magiche di principesse, maghi e unicorni.

I cavalli bianchi non sono rari, ma i veri cavalli bianchi sono rari. Ma qual è la differenza? E quali razze possono essere bianche? In questo post, rispondiamo a domande come queste e altre ancora mentre ti presentiamo un elenco di 12 razze di cavalli bianchi.

Cosa significa veramente “bianco”?

 

Prima di parlare delle diverse razze che possono produrre cavalli bianchi, dobbiamo fare un passo indietro e considerare la questione di cosa significhi effettivamente “bianco” quando ci si riferisce ai cavalli.

La risposta potrebbe sembrare ovvia: dopotutto, un cavallo bianco è solo un cavallo con un camice bianco, non è vero? Beh no. Non è così semplice.

I veri cavalli bianchi sono molto rari, ma i cavalli che appaiono bianchi – o più o meno bianchi – sono più comuni.

I cavalli che possono essere propriamente chiamati bianchi – a differenza dei cavalli che appaiono solo bianchi – hanno la pelle rosa non verniciata e i capelli bianchi. Nascono così e non cambiano colore con l’età.

Tuttavia, alcuni cavalli bianchi possono nascere con del pigmento, che perdono completamente man mano che invecchiano.

La pelle rosa e i capelli bianchi derivano dalla mancanza di cellule del pigmento – chiamate melanociti – nella pelle, che è causata da fattori genetici.

Ciò significa che possiamo dire che i veri cavalli bianchi sono geneticamente bianchi mentre altri cavalli possono mostrare un mantello bianco o quasi bianco senza essere geneticamente un vero cavallo bianco.

Allora cosa non è bianco?

 

Quindi, come possono i cavalli che non sono geneticamente bianchi mostrare il mantello bianco?

Un tipo di cavallo dall’aspetto bianco è il “grigio”, che è uno dei tipi più comuni di colorazione del cavallo.

I cavalli grigi di solito iniziano come un altro colore, ma a causa della presenza di un certo gene, i loro mantelli diventano grigi con l’età – e in alcuni individui, il mantello può eventualmente diventare completamente bianco.

Tuttavia, i grigi possono essere facilmente distinti dai veri bianchi – senza la necessità di test genetici – perché sono di carnagione scura, non rosei.

Inoltre, se sai che il cavallo non era bianco alla nascita ma è diventato bianco più tardi nella vita, puoi anche essere sicuro che non è un vero bianco.

Un altro tipo di mantello che può apparire bianco – o almeno color crema – è causato dall’assottigliamento dei geni. Questi sono i geni che fanno sì che la pigmentazione sia meno evidente piuttosto che completamente ipopigmentata, quindi i cavalli con geni ridotti non sono gli stessi dei cavalli bianchi.

In breve, alcuni cavalli possono sembrare bianchi, ma è solo un’apparenza. Geneticamente, non sono cavalli bianchi, anche se sembrano bianchi quando li guardi. Anche se se tutto ciò che desideri è un cavallo bianco, questa distinzione potrebbe non essere molto importante!

Veri cavalli bianchi

Ora che comprendiamo la differenza tra i veri cavalli bianchi che sono geneticamente bianchi e i cavalli che appaiono solo bianchi, possiamo dare un’occhiata alle diverse razze che possono produrre veri cavalli bianchi.

1. Autentico

 

Il purosangue è una delle razze di cavalli da corsa più popolari risalenti al 17° e 18° secolo in Inghilterra . La razza è stata creata quando gli stalloni arabi, Barb e Turkmen sono stati incrociati con fattrici domestiche.

Ora sono un cavallo molto popolare trovato in tutto il mondo. A causa della sua velocità, viene utilizzato principalmente nelle corse, ma può essere utilizzato anche per altre attività come il dressage e il salto ostacoli.

I colori più comuni per questa razza sono alloro, alloro scuro, castagna, nero o grigio, ma è possibile anche il vero bianco, anche se molto raro. Nelle razze di razza, il bianco è causato da un gene bianco dominante che provoca la pelle rosa e peli bianchi su tutto il corpo.

2. Arabo

 

La maggior parte dei cavalli arabi bianchi non sono veri bianchi. Invece, sono cavalli grigi con manti da chiari a bianchi, ma sotto il mantello bianco hanno la pelle più scura, il che indica che non sono cavalli geneticamente bianchi.

Questo ha senso perché i cavalli arabi sono stati allevati nella penisola arabica, dove il sole può essere molto forte.

Ciò significa che è improbabile che i cavalli con la pelle sottile e rosa che sono inclini alle scottature solari sopravvivano e tutti i geni che causano ciò verranno eliminati attraverso la selezione naturale.

Tuttavia, al momento ci sono pochissimi arabi bianchi con la pelle rosa e si ritiene che appartengano a un unico animale portatore di un nuovo tipo di gene bianco dominante che è sorto attraverso una mutazione.

Ad ogni modo, i cavalli arabi sono animali belli e gli individui bianchi, siano essi bianchi o semplicemente grigi, possono sembrare ancora più impressionanti.

3. Bianco americano

 

L’American White è una razza colorata che discende da uno stallone bianco che è stato allevato con fattrici Morgan, producendo una prole bianca. Successivamente, altri cavalli bianchi furono introdotti nella linea.

Questa razza era originariamente conosciuta come “American Albinism”, ma a causa dell’assenza di albinismo nei cavalli, fu successivamente ribattezzata American Whites.

4. Camarillo

 

Il Camarillo è un vero cavallo bianco con la pelle rosa e un mantello bianco su tutto il corpo. È una razza rara e relativamente recente, essendo stata creata solo nel 1921.

La dinastia può essere fatta risalire a un Mustang spagnolo chiamato Sultan che era di proprietà di Adolfo Camarillo. Questo stallone fu incrociato con le fattrici di Morgan, il che portò alla formazione di una razza di cavalli bianchi.

Tuttavia, nel 1991, erano rimasti solo 11 di questi cavalli, quindi è stato necessario adottare misure per salvare la razza.

Fu creato il Libro dei Cavalli e fu introdotto il sangue di altre razze per ridurre la consanguineità. Di conseguenza, la razza sopravvive, ma non molte persone sarebbero abbastanza fortunate da vedere uno di questi cavalli in carne e ossa.

5. Quarter Horse americano

 

L’American Quarter Horse è una delle razze di cavalli più veloci. Conosciuti per la loro abilità nel quarto di miglio – da cui il nome – si trovano anche in rodei, mostre equestri e lavori agricoli. È anche una scelta popolare per la guida a tutto tondo.

Questi cavalli sono disponibili in una gamma di colori, essendo l’acetosa più comune, si trovano anche altri colori come nero, alloro e marrone. È possibile anche il vero bianco, sebbene non sia un colore comune, come in altre razze.

In un quarto dei cavalli americani, il bianco è causato dal gene Sabino 1, che è un tipo specifico di gene bianco dominante che può verificarsi in molte specie che producono veri bianchi.

Quando un cavallo ha solo una copia del gene sabino 1 invece di due copie, produce un caratteristico motivo maculato sul mantello invece di far diventare l’intero mantello bianco.

6. Passeggiate a cavallo nel Tennessee

 

Il Tennessee Walking Horse è noto per la sua corsa unica a quattro tempi. È un animale elegante con un comportamento calmo e queste caratteristiche lo rendono uno spettacolo comune negli spettacoli equestri e una scelta popolare per l’equitazione ricreativa.

È disponibile nella maggior parte dei colori, i più comuni sono nero, alloro e castagna, oltre a diversi colori bento. Tuttavia, la razza possiede anche il gene sabino 1, quindi i cavalli bianchi del Tennessee che camminano sono rari.

La razza porta anche i geni della diluizione e i colori del mantello diluito che ricordano il bianco sporco o il bianco sporco sono più comuni del vero bianco.

7. Zampone volpe del Missouri

 

Il trottatore fox trotter del Missouri ha preso il nome dalla caratteristica andatura “foxtrot”. Come puoi immaginare, è originario del Missouri ed è il risultato di incroci di razze tra cui cavalli arabi, Morgan, cavalli da sella americani, cavalli da passeggio del Tennessee e razze standard.

Il terreno dell’area in cui è stata stabilita la razza ha portato a un cavallo che ha una buona stabilità del piede e una buona resistenza, rendendolo popolare per attività come il trail riding in cui tali caratteristiche sono desiderabili.

Si trovano in tutti i colori solidi e bento. Gli esemplari bianchi possono essere causati dalla presenza del gene Sabino 1, ma sono molto rari.

8. Mustang

 

I Mustang sono cavalli liberi nordamericani discendenti dai cavalli che gli spagnoli portavano con sé nei loro viaggi transatlantici a partire dalla fine del XV secolo. Cento anni.

Alcuni di questi animali sono fuggiti e successivamente si sono popolati negli Stati Uniti, e attualmente si ritiene che circa 100.000 di loro vivano allo stato brado.

Anche altri cavalli in fuga sono stati allevati con i persiani, creando una razza con una vasta gamma di caratteristiche e che si trova in quasi tutti i colori, incluso il bianco, a causa della presenza dei geni bianchi dominanti.

9. Pony Shetland

 

Il pony Shetland, una razza originaria delle isole Shetland nel Regno Unito, porta il gene Sabino 1 e può nascere bianco.

È un animale piccolo ma forte, forte e ha un temperamento gentile, che lo rende una scelta popolare per i cavalieri più giovani. In passato venivano usati anche come pony nelle miniere di carbone sia nel Regno Unito che negli Stati Uniti.

10. Appaloosa

 

L’Appaloosa è un caso interessante perché questa razza può produrre animali quasi interamente bianchi, ma senza per la presenza di un gene bianco dominante.

Piuttosto, è a causa del complesso del leopardo che conferisce sciocchezze più standard al suo caratteristico motivo maculato.

Gli Appaloosa che esibiscono un tipo di mantello noto come “leopardo a poche macchie” possono apparire quasi interamente bianchi a causa di una combinazione di genetica.

Questi cavalli nascono bianchi e rimangono bianchi per tutta la vita, quindi non sono come i grigi che semplicemente svaniscono e diventano bianchi con l’età.

Tuttavia, poiché le cause genetiche non sono le stesse di altri veri cavalli bianchi, è discutibile se un Appaloosa possa essere considerato un vero cavallo bianco – sebbene il risultato sia lo stesso, alcune persone potrebbero non preoccuparsi troppo di ciò che è responsabile!

11. Cavallo di vernice americano

 

Gli American Paint Horses di solito non sono del tutto bianchi, ma i loro segni distintivi sono causati dai peli bianchi sulla pelle rosa, che li rendono almeno parzialmente bianchi.

Sebbene siano noti per i loro cappotti fantasia, questi cavalli sono considerati una vera razza e non una razza di colore.

12. Azteca

 

L’Azteca è una razza di cavalli messicani creata combinando razze di cavalli Criollo andalusi, americani e messicani. Ora si trova anche negli Stati Uniti: anche gli aztechi americani hanno sangue di cavallo di vernice americano nei loro antenati.

Sebbene il colore più comune sia il grigio, sono possibili tutti gli altri colori solidi, incluso il bianco, a causa della presenza del gene Sabino 1. Tuttavia, come con altre razze, il vero bianco è raramente vero e il grigio è più bianco comune.

Veri problemi del cavallo bianco

Sebbene possano sembrare sorprendenti, ci sono anche molti problemi di salute noti di cui potrebbero soffrire i cavalli bianchi.

Uno dei più comuni è che, a causa della sua pelle rosea, è soggetta a scottature e quindi ha bisogno di protezione dal sole.

Un altro problema nell’allevamento dei cavalli bianchi è la cosiddetta “sindrome del bianco fatale”. Ciò deriva dal fatto che alcuni (sebbene non tutti) geni a dominanza bianca sono noti per essere letali quando sono omozigoti.

In altre parole, se il feto riceve due copie del gene bianco dominante, l’intestino non si svilupperà correttamente e il puledro sopravviverà sempre solo due giorni dopo la nascita.

Questo è anche uno dei motivi per cui i veri cavalli bianchi sono così rari perché se si accoppiano con due cavalli bianchi con geni “killer white”, la loro prole avrebbe una probabilità del 25% di morire subito dopo la nascita.

Animali rari ma meravigliosi

I veri cavalli bianchi sono davvero un animale raro, ma esistono – e possono essere tra i cavalli più incredibili e belli di tutti. Tuttavia, non tutte le razze possono produrre veri bianchi e, anche in quelle che possono produrre il bianco, la colorazione non si verifica molto spesso.

In questo post abbiamo parlato di cavalli che possono essere considerati veri bianchi e, se è quello che vuoi, queste sono alcune delle razze da guardare. Tuttavia, se vuoi solo un cavallo di colore bianco, ci sono anche altre possibilità, come un bianco-grigio, che sembrano simili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button