Snowboard

Mangime per asini e mangime per cavalli: qual è la differenza?

Mangime per asini e mangime per cavalli: qual è la differenza?

Requisiti nutrizionali per il tuo asino affamato

Se nutrire i cavalli non è abbastanza complesso, nutrire gli asini può essere un argomento ancora più difficile. Cerca di usare il buon senso, verifica le tue risorse e consulta un professionista equestre per porre domande specifiche.

Nota: questo articolo non intende essere esaustivo o essere utilizzato come guida all’alimentazione per ogni singolo animale. È solo un riassunto di ciò che abbiamo imparato finora!

I fabbisogni nutrizionali degli asini sono simili e diversi dai cavalli. Queste lezioni apprese ci aiutano a prepararci mentre portiamo a casa due BLM.

 

Raccomandazioni nutrizionali chiave

Gli asini richiedono meno calorie dei cavalli. Ciò è dovuto all’efficienza dell’apparato digerente e alle sue ridotte dimensioni (in generale).
È importante non confondere mangimi a basso contenuto calorico e di bassa qualità: gli asini hanno ancora bisogno di vitamine e minerali e sono altrettanto suscettibili alla putrefazione dei cavalli.

Come i cavalli, la dieta degli asini dovrebbe consistere in foraggio grezzo (fieno e fieno). Il feed specifico può dipendere dalla tua zona e dalla disponibilità.

Sia l’apparato digerente del cavallo che quello dell’asino hanno bisogno di tempo per adattarsi al cambiamento. Se hai bisogno di cambiare la loro dieta, fallo gradualmente.
Gli asini possono essere più inclini all’obesità rispetto ai cavalli. È importante monitorare attentamente il grado di condizione corporea e l’assunzione di cibo.

 

L’apparato digerente dei cavalli

Sia gli asini che i cavalli condividono la stessa classificazione tassonomica da regno a genere, ma poi divergono a livello di specie.

Questo si traduce in: Asini e cavalli sono simili, ma non uguali.

Riflettere su come si sono evolute le due specie può essere utile per comprendere meglio il sistema digestivo. I cavalli si sono evoluti nelle pianure e pascolano le erbe. Gli asini si sono evoluti in terreni più montuosi, brucando una varietà di piante tra cui arbusti legnosi ed erbe aromatiche.

 

Fonte: canva

A causa di queste differenze nell’alimentazione, gli asini si sono evoluti per avere una mascella molto più forte rispetto ai cavalli. (Ho scambiato più dita per carote e posso testimoniarlo!) Gran parte di ciò che mangia un asino ha meno calorie rispetto all’erba disponibile per i cavalli. Di conseguenza, i loro sistemi digestivi si sono evoluti per essere molto efficienti, estraendo più nutrienti di quelli che mangiano da quelli dei cavalli.

Sebbene sia i cavalli che gli asini abbiano lo stesso numero totale di microbi nel loro tratto digerente, ogni specie si è evoluta per possedere diverse combinazioni di microbi specifiche per la specie di mangime consumato.

Un malinteso comune è che gli asini richiedano solo mangime di bassa qualità. Questo è un termine improprio: non confondere la qualità con le calorie. Gli asini hanno ancora bisogno di vitamine e minerali e sono soggetti a coliche dovute al cibo in decomposizione, proprio come i cavalli.

Gli asini possono digerire cibi ricchi di fibre. Un esempio è il fieno: come “persona del cavallo” non penserei mai di nutrire i cavalli con il fieno. Al contrario, questo è considerato un mangime abbastanza accettabile per gli asini. Consideralo come il sedano per gli asini: non dovrebbe essere la principale fonte di nutrimento per i nutrienti, ma è un ottimo additivo per tenerli occupati e il loro sistema digestivo pieno, senza aggiungere calorie inutili.

Nota: non somministrare mai fieno/fieno ammuffito o polveroso a nessun animale: cavallo, asino o altro bestiame.

foraggio

Sia la dieta dei cavalli che quella degli asini dovrebbero provenire principalmente dal foraggio (di solito sotto forma di fieno o pascolo). I cavalli dovrebbero essere nutriti ogni giorno per l’1,5-2% del loro peso corporeo sotto forma di mangime. Gli asini richiedono lo stesso, 1,5% del loro peso corporeo.

alimentazione dell'asino

Il feed specifico dipende da ciò che è disponibile nella tua zona. Per gli asini, il mangime preferito è la paglia d’orzo, ma non è ampiamente disponibile negli Stati Uniti. Il fieno di solito non viene coltivato per l’alimentazione negli Stati Uniti, quindi può essere difficile trovare fieno privo di muffe e polvere.

Il fieno di erba medica è un’ottima scelta di mangime per i cavalli, ma è troppo ricco di proteine ​​per gli asini.

Ricordi quanto sono efficienti i loro sistemi digestivi? La proteina extra rende il contenuto energetico troppo alto e può causare obesità o laminite negli asini.

 

Fonte: canva

Il fieno d’erba è una buona scelta sia per i cavalli che per gli asini. È povero di proteine ​​e zuccheri e ricco di fibre per essere adatto a entrambi gli animali. Assicurati sempre che il fieno che dai da mangiare sia privo di muffe, polvere ed erbacce.

Abbiamo in programma di tenere un po’ di fieno a portata di mano per l’alimentazione durante le temperature più fresche. Il foraggio aggiuntivo è importante in inverno, poiché l’apparato digerente del cavallo produce calore durante la fermentazione delle fibre.

Nutrire fieno extra può aiutare a mantenere caldi tutti i tipi di cavalli a temperature molto basse.

Per entrambi gli animali, l’alimentazione con fieno di alta qualità può soddisfare le loro esigenze nutrizionali a seconda del loro metabolismo individuale e dei carichi di lavoro.

I cavalli vengono generalmente nutriti con integratori di cereali che contengono vitamine/minerali e calorie aggiuntive. Gli asini generalmente non richiedono calorie aggiuntive, quindi i cereali potrebbero non essere una buona idea. Gli asini hanno bisogno di vitamine e minerali, quindi se non ottengono livelli/rapporti adeguati nel loro fieno, potrebbe essere necessario un integratore.

Integratori vs concentrati

Questo può essere un po’ un’area grigia. Quando si discute di un integratore alimentare per equini, una persona può fare riferimento a due diversi tipi di mangime.

Il grano viene somministrato come “integratore” al fieno ed è anche indicato come mangime concentrato. Fornisce ulteriori vitamine, minerali e calorie che potrebbero non essere disponibili nel fieno offerto ed è generalmente misurato in libbre. Solo mangime per cereali progettato per cavalli.

Le specie bovine hanno fabbisogni di vitamine e minerali variabili e le quantità/i rapporti possono essere molto diversi. Ad esempio, il rame è tossico per pecore e capre, ma è un minerale essenziale nella dieta di un cavallo. I ruminanti come i bovini possono richiedere un mangime medicato con bovatico o romanina, entrambi tossici per i cavalli.

Gli integratori sono formulati per aggiungere ulteriori vitamine e/o minerali in una forma concentrata, solitamente misurata in once. Gli integratori non forniscono una fonte significativa di calorie (a meno che tu non stia alimentando un integratore per aumentare il peso).

 

Fonte: canva

La maggior parte degli asini non ha bisogno di grano o concentrato, a condizione che abbiano fieno di buona qualità. Se hai un asino in gravidanza, in allattamento, anziano o atletico, potrebbe aver bisogno di calorie aggiuntive, nel qual caso i cereali sarebbero una buona scelta. Indipendentemente da ciò, non tutti i grani sono uguali.

Ricorda, gli asini sono molto efficienti nel digerire sia le proteine ​​che l’energia, quindi cerca un cereale a basso contenuto di zuccheri e proteine.

Stai alla larga dai mangimi testurizzati (sono ricoperti di melassa che è ricca di zuccheri. Inoltre, non acquistare un miglioramento superiore o un bilanciatore di razioni (ricchi di proteine).

In generale, evita tutto ciò che contiene mais come ingrediente. Il mais è ricco di amido e non fa bene all’apparato digerente dei cavalli (cavalli o asini).

Cerca alimenti a basso contenuto di carboidrati non strutturali. Sembra che gli asini siano nutriti con mangimi a basso NSC progettati per cavalli che hanno problemi metabolici.

Non tutte le aziende produttrici di mangimi lo dicono sull’etichetta, quindi potrebbe essere necessario fare una piccola ricerca o matematica per poter confrontare le etichette dei mangimi “mele con mele”. Cos’è l’NSC? NSC sta per carboidrati non strutturali. L’equazione per calcolarlo è molto semplice: basta aggiungere amido + zucchero per ottenere l’NSC totale per quel particolare mangime.

Ho iniziato la mia ricerca confrontando i tag su quattro diversi mangimi per cavalli che conoscevo:

alimentazione dell'asino

Dopo aver esaminato i livelli sopra, abbiamo deciso di provare SafeChoice Special Care con burros. Era il più basso in proteine ​​e NCS e conteneva ancora probiotici, probiotici, biotina e aminoacidi aggiunti.

sale

Simile ai cavalli, il sale deve essere fornito gratuitamente. Abbiamo comprato un antico blocco di sale minerale fatto per i cavalli. I nostri istruttori nutrono gli asini con sale dell’Himalaya sciolto.

Puoi anche acquistare il “sale su una corda” himalayano che viene utilizzato come fonte di sale e intrattenimento generale.

 

Fonte: canva

tratta

Manterremo le cose semplici per iniziare. Le carote sono una scelta eccellente perché sono a basso contenuto calorico (ed economiche) e lo svantaggio è la loro durata, soprattutto a temperature più fresche.

Un altro favorito degli asini è l’Animal Crackers, la varietà normale non congelata!

 

Fonte: canva

La polpa di barbabietola sminuzzata è un’altra prelibatezza ricca di fibre adatta agli asini, a patto che tu possa trovarla senza aggiungere melassa. Questo è un sottoprodotto della lavorazione della barbabietola da zucchero, il che significa che dovrebbe essere a basso contenuto di zucchero/energia, perché la lavorazione rimuove lo zucchero.

Attenzione, però. Alcune aziende aggiungono di nuovo zucchero sotto forma di melassa per l’appetibilità.

Immergere sempre la polpa di barbabietola prima dell’alimentazione per ridurre il rischio di sviluppare coliche. Un altro vantaggio della polpa di barbabietola? Fa un’ottima purea calda in inverno per favorire l’idratazione.

Elettroliti

Se l’asino non si sente bene, potrebbe valere la pena aggiungere degli elettroliti al suo cibo. Puoi mescolare elettroliti con cereali, dolcetti o polpa di barbabietola grattugiata (imbevuta) come discusso sopra.

Vuoi vedere l’andamento di Blu and the Moon? Seguili su Instagram!

Domande frequenti

Perché l’obesità è pericolosa per gli asini?

Gli animali obesi hanno aumentato il rischio di molti problemi di salute come laminite, fondatore e problemi articolari. Gli asini sono più inclini all’iperlipidemia, una condizione causata dallo stress e/o da una condizione sottostante. L’iperlipidemia è una condizione grave che può portare a insufficienza d’organo e morte.

Cosa puoi fare con gli asini?

Gli asini sono animali domestici meravigliosi e animali da lavoro. Possono essere utilizzati per la guida (considerare i limiti di peso), la guida, l’imballaggio e persino le corse di boro. Gli asini possono essere buoni custodi del bestiame e possono essere usati come animali curativi.

Puoi adottare un asino?

sì! Ci sono due modi generali per adottare un asino negli Stati Uniti. Il primo è adottare un distretto (o allenatore) BLM. A partire dal 2022, puoi già recuperare $ 1.000 per aver adottato un bug selvaggio. Il secondo è l’adozione da uno dei numerosi salvataggi o santuari di asini, come il Peaceful Valley Donkey Rescue, che opera nei 48 stati inferiori insieme alle Hawaii e ai Caraibi.

Fai progressi in sicurezza e disclaimer:

Questo articolo è stato progettato per essere utile, descrivendo in dettaglio ciò che ho imparato durante la mia ricerca sull’alimentazione degli asini. Dopo aver lavorato con i cavalli per oltre 20 anni, sono stato sorpreso di apprendere tutte le differenze tra l’alimentazione dei cavalli e degli asini.

Si prega di contattare il veterinario o uno specialista di equini/asini per domande nutrizionali specifiche.

PS Ti piace questo articolo? Continua a correre:

fonti:

https: // www.nutrenaworld.com/product/safechoice-special-care-horse-feed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button